(+39) 0824 847148

udpmontesarchio@virgilio.it

Il Coordinamento Istituzionale, di cui fanno parte i referenti dei soggetti, pubblici e privati, firmatari dell’Accordo di Programma, è l’organo degli orientamenti e delle decisioni per tutto ciò che concerne la programmazione e la gestione del sistema delle politiche sociali dell’Ambito Territoriale.
Sono compiti del Coordinamento Istituzionale:

  • definizione e firma dell’Accordo di Programma;
  • definizione e firma di Convenzioni con Atri Enti;
  • concertazione con i soggetti pubblici e privati per la definizione del Piano Sociale di Zona e relative modalità di partecipazione dei soggetti coinvolti;
  • istituzione e organizzazione dell’Ufficio di Piano, organo di supporto del Coordinamento Istituzionale riguardo alle funzioni di programmazione, gestione amministrativa e valutazione del Piano di Zona;
  • adozione di misure atte ad assicurare la stabilità organizzativa dell’Ufficio di Piano (individuazione delle competenze e delle professionalità necessarie ad assicurarne il corretto funzionamento, riduzione del turnover dei componenti, distacco dai Comuni e dalle ASL di appartenenza del personale dell’Ufficio di Piano, nomina di personale esterno);
  • regolamentazione dei rapporti con l’Ufficio di Piano;
  • adozione, eventuali rimodulazioni e realizzazione del Piano di Zona, tenendo conto delle proposte dell’Ufficio di Piano e agendo d’intesa con lo stesso;
  • valutazione dell’attuazione del Piano di Zona;
  • definizione della rete dei servizi essenziali;
  • approvazione di Regolamenti volti ad incrementare la gestione associata dei servizi nell’Ambito Territoriale;
  • definizione di possibili collaborazioni fra i Comuni dell’Ambito B2, fra questi ultimi e l’Azienda Sanitaria di riferimento e tra Comuni appartenenti ad Ambiti diversi;
  • laborazione ed approvazione del Bilancio Sociale dell’Ambito territoriale;
  • approvazione, per quanto concerne l’integrazione sociosanitaria, che è parte integrante del Piano di Zona Sociale, del Programma delle Attività Territoriali dei Distretti Sanitari compresi nell’Ambito;
  • regolamentazione dell’accesso ai servizi e della compartecipazione degli utenti al costo dei servizi;
  • approvazione della Carta dei Servizi e dei criteri di qualità dei servizi.